Blog

Dimmi cosa mangio!

Una delle nostre "preferite" e "necessarie" attività settimanali è la spesa... Armate e armati di carrello, entriamo in supermercati più o meno grandi perdendoci tra i numerosi scaffali e uscendo poi all'aria aperta dopo ore di acquisti e numerose borse piene.

Cerchiamo di comprare tutto quello che servirà a noi e al sostentamento delle nostre famiglie per almeno una settimana, cercando di scegliere i prodotti preferiti da tutti e sicuramente quelli abituali.

La vera domanda è: conosciamo davvero quello che compriamo?

Sicuramente no, almeno non completamente. Un aiuto possono fornircelo le etichette, ormai divenute obbligatorie, che ci danno alcune schematiche indicazioni sulla composizione degli alimenti.

 

E' importante per tutti noi cercare di imparare a leggere le etichette perchè ci permette di capire le quantità e, in alcuni casi, anche la qualità dei diversi macronutrienti che stiamo assumendo: Carboidrati (o zuccheri, a seconda dell'indicazione), proteine e grassi (suddivisi in grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi).

Facendo attenzione potremo scoprire che i formaggi possono contenere molti grassi, oltre alle proteine e che i legumi contengono anche carboidrati.

 

La dieta di una persona sana dovrebbe contenere tutti questi macronutrienti: tenete sempre a mente che un regime alimentare ottimale prevede varietà ed equilibrio.

 

Le etichette ci permettono anche di sapere quali sono gli additivi presenti negli alimenti e, nel caso di alcuni prodotti, anche la provenienza.

 

Un esempio di etichetta che ci consente

 

di avere qualche informazione qualitativa in più sull'alimento è quella delle uova. Sulle uova possiamo trovare un indicatore della categoria di qualità (A,B,C) e di peso e possiamo persino conoscere il tipo di allevamento delle galline (00: allevamento biologico, 01: allevamento all'aperto; 02: allevamento a terra e 03: allevamento in gabbia).

 

E allora ricordiamoci sempre che noi siamo quello che mangiamo e che quello che mangiamo dipende da come viene cresciuto, allevato o coltivato...

 

Please reload

Altri articoli 

Omocisteina: cos'è e perché è utile considerarla nei problemi di subfertilità

1/10
Please reload

Dott.ssa Stefania Cocolo

Biologo nutrizionista

Nr. iscrizione ONB (sez A): 074866

P.IVA: 03527860120

Ricevo su appuntamento

Indirizzo: Via Cappellini 18, Gallarate VA

 

Telefono: +39 340 5572519

 

Email: stefania.cocolo@hotmail.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now